Curia arcivescovile - Acerenza - tel. 0971 749221 - curia.acerenza@tiscali.it

Segreteria Organizzativa e Ufficio Liturgico Diocesano

Carissimi presbiteri,

vi comunichiamo alcune indicazioni riguardanti l’ingresso ad Acerenza di S.E. Rev.ma Mons. Francesco

Sirufo, il prossimo 3 settembre.

Ci ritroveremo tutti alle ore 16.00 presso Porta santa Sofia (edificio scolastico), seguendo le indicazioni

che saranno fornite dal servizio d’ordine approntato dal Comune di Acerenza, per l’accoglienza e il

saluto da parte delle Autorità civili (Presidente della Regione, Presidente della Provincia e Sindaco di

Acerenza).

È bene che tutti i Comuni dell’Arcidiocesi siano rappresentati con i propri gonfaloni, come pure, se

vorranno, i Comuni di Tursi, Lagonegro, Castelluccio Inf., Viggianello.

All’accoglienza i Canonici del Capitolo Cattedrale di Acerenza saranno presenti in abito corale, i

Consultori che non fanno parte del Capitolo in talare e cotta. Dopo il saluto delle Autorità, avrà inizio il

corteo verso la Cattedrale. Solo i presbiteri con l’Arcivescovo sosteranno al Museo diocesano, mentre

tutti i fedeli laici e le Autorità proseguiranno verso la Cattedrale per prendere posto secondo le

indicazioni che riceveranno dai volontari coordinati da don Nicola Scioia.

Al Museo diocesano i seminaristi indosseranno talare e cotta, i presbiteri e i diaconi i paramenti

liturgici (ognuno porti il proprio camice), ad eccezione dei Consultori e dei Canonici della diocesi di

Acerenza che insieme all’Arcivescovo si fermeranno nell’attigua cappella di San Vincenzo e

indosseranno gli abiti liturgici presso l’altare di San Canio, in Cattedrale.

Seguirà la processione verso la Cattedrale;i presbiteri non entreranno in Cattedrale ma si fermeranno

nel piazzale antistante per seguire i primi riti dell’ingresso dell’Arcivescovo che appena giunto alla

porta della Chiesa Cattedrale sarà accolto dal Presidente del Capitolo per il bacio del Crocifisso e dal

Parroco della Cattedrale che gli porgerà l’aspersorio per il rito dell’aspersione.

In Cattedrale entreranno poi solo l’Arcivescovo preceduto dal Capitolo e dai Consultori per la breve

sosta di adorazione alla Cappella del Santissimo Sacramento.

Tutti gli altri presbiteri si sposteranno sul lato destro della Cattedrale (largo Arnaldo) secondo le

indicazioni del servizio liturgico per attendere l’Arcivescovo che, indossati gli abiti liturgici, darà avvio

alla processione per l’inizio della Celebrazione Eucaristica.

Terminata la concelebrazione si farà ritorno al Museo diocesano dove ci sarà il rinfresco (ministri

ordinati, seminaristi e autorità). Per tutti gli altri fedeli il rinfresco sarà presso il Convento

Sant’Antonio. Da qui riprenderanno poi l’autobus per il rientro.

P.S. Per motivi organizzativi è bene che, entro il 28 agosto, ogni presbitero comunichi la sua presenza

e, se parroco, anche il numero dei fedeli e degli autobus. Inoltre è bene sapere in anticipo se saranno

presenti anziani e ammalati per il servizio trasporto in Cattedrale.

Info: fili.nicolo@virgilio.it cell. 3496490436

Grazie a tutti e a presto vederci

Acerenza, 8.08.2016

L’Amministratore diocesano

Il Direttore Ufficio Liturgico diocesano

News...

Nomina dell’Arcivescovo di

Acerenza - 20.5.2016

Il Santo Padre Francesco ha nominato Arcivescovo di Acerenza (Italia) Rev.do Mons. Francesco Sirufo, attuale Amministratore diocesano di Tursi-Lagonegro (Italia).
leggi tutto leggi tutto Benvenuto
News

Gloria al Padre, al Figlio e

allo Spirito Santo

Carissimi fratelli e sorelle, amati figli, venerati padri, «grazia, misericordia e pace siano con noi da parte di Dio Padre e da parte di Gesù Cristo, Figlio del Padre, nella verità e nell’amore (2Gv 1,3). Con queste parole della Scrittura saluto tutti i fedeli dell’antica, belle e celebre città e arcidiocesi di Acerenza, sia i sacri ministri che i cristiani laici. Saluto inoltre le spettabili autorità civili, di ordine pubblico e di sicurezza sociale, unitamente ai responsabili di istruzioni educative, culturali e sociali, che servono il bene comune dell’intera popolazione diocesana. Nel Giubileo straordinario della Misericordia, Sua Santità Papa Francesco si è degnato di scegliere la mia umile persona come vostro fratello, padre e amico nella missione episcopale presso di voi. Immaginate la mia trepidazione, ma confido totalmente nella bontà dell’eterno Padre, nella potenza di Cristo Risorto e nella luce del Santo Spirito: adoro l’unico Dio Amore nella ineffabile Trinità delle Persone.
leggi tutto leggi tutto
Ordinazione Episcopale di S.E. Mons. Francesco Sirufo Tursi, 20 agosto 2016
galleria fotografica galleria fotografica